Fiat 130hp 1907

Il modello, derivato dalla scatola di montaggio Pocher, è stato leggermente modificato per migliorare la qualità estetica della carrozzeria, del motore e dell'abitacolo.

Su indicazione dell'ufficio storico della Fiat ho colorato il modello con una vernice alla nitro di colore arancione, come l'originale, data rigorosamente a pennello.

Il modello è stato sporcato per meglio rappresentare le strade polverose dell'epoca.

La Fiat 130 HP F2 del 1907

La Fiat 130 HP F2 del 1907 è la testimonianza di un anno glorioso per i colori italiani, per la Fiat e il suo primo pilota Felice Nazzaro. Questo glorioso binomio in quella sola stagione vinse la Targa Florio, la Coppa del Kaiser sul circuito del Taunus in Germania e il Gran Premio di Francia. Novità tecniche di quell’anno furono i telai più compatti e soprattutto i cerchi smontabili. I colori nazionali per le vetture da corse erano diventati obbligatori: alle italiane fu imposto il rosso, alle inglesi il verde, alle francesi l’azzurro, alle svizzere il bianco e rosso, alle tedesche il bianco. Si tratta dei colori che sono ancora oggi adottati dalla FIA.